Visualizzare cartelle nascoste Windows

Guida completa per visualizzare le cartelle nascoste in Windows 10.

Prima di vedere come abilitare le cartelle nascoste in Windows 10 è doveroso effettuare una breve spiegazione, molto semplificata, su cos’è e a cosa serve una cartella. Una cartella non è altro che un raccoglitore di file o altre cartelle. La corretta organizzazione dei file all’interno del computer ci permette una più rapida ricerca.

Bene, dopo questa piccola introduzione, possiamo, finalmente, iniziare a vedere come abilitare la visualizzazione di quelle cartelle nascoste di default da Windows.

La prima cosa da fare è quella di aprire una qualsiasi cartella del nostro computer e in alto selezionare Visualizza. Dalla barra multifunzione aprire il menù a tendina presente in Opzioni e cliccare su Modifica Opzioni cartelle e ricerca.

Cartelle nascoste - Esplora File

Nelle Opzioni Cartella selezionare il tab Visualizzazione e spuntare, dal gruppo cartelle e file nascosti, la voce Visualizza cartelle, file e unità nascosti. Cliccare su Applica per rendere effettive le modifiche.

Cartelle nascoste - Opzioni Cartella

Per vedere se tale lavoro è stato effettuato correttamente consiglio di verificare all’interno del seguente percorso C:\\Users\\MioUtente\\ se è presente una cartella denominata AppData. Un’altra caratteristica che permette di distinguere le cartelle e i file che precedentemente era nascosti è la loro trasparenza.

Per nascondere nuovamente le cartelle è sufficiente effettuare le stesse operazioni andando però a mettere la spunta sulla voce Non visualizzare cartelle, file e unità nascoste.

Bene, adesso sai come abilitare o disabilitare la visualizzazione delle cartelle nascoste in Windows. Spero di esserti stato d’aiuto.

Ti potrebbe interessare anche:


 

Condividi con i tuoi amici

Articoli Correlati

Informazioni su Andrea Faion 406 Articoli
FAION ANDREA. Ho 32 anni e sono diplomato in informatica presso l'ITIS Kennedy di Pordenone. Da sempre appassionato a tutto ciò che concerne il mondo dell'informatica.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*