Funzione OGGI di Microsoft Excel

Come sfruttare al meglio la funzione Oggi di Microsoft Excel.

Quando all’interno di una cartella di lavoro di Microsoft Excel si ha la necessità di visualizzare la data odierna, e tale data venga aggiornata ogni qualvolta si apre il file, si usa la funzione Oggi. In questo articolo andremo a vedere tutto quello che potrebbe essere utile per sfruttarne al massimo le potenzialità. Partiremo dalla sintassi della funzione sino ad arrivare agli esempi pratici. Bene cominciamo.

Sintassi:

=OGGI()

Parametri in ingresso:

La funzione, per funzionare, non richiede alcun parametro in ingresso.

Parametri in uscita:

La funzione OGGI di Excel, come abbiamo già detto, restituisce, all’interno di una cella, il valore della data odierna.

Nota Bene: quando all’interno di una cella di formato Generale si usa tale funzione il suo formato verrà automaticamente convertito in formato Data.

Esempi:

Vediamo ora qualche esempio sull’utilizzo pratico di tale funzione.

Nel primo caso abbiamo utilizzato la funzione OGGI per scrivere all’interno del campo C2 la data odierna. Ogni qualvolta andremo ad aprire il file il valore, all’interno della cella, si aggiornerà.

Funzione oggi - Esempio 1

Nel secondo esempio abbiamo solamente cambiato il formato del campo Data Odierna(C2) da Data a Generale. Come si può vedere tale funzione restituisce il numero di giorni trascorsi dal primo di gennaio del 1900.

Funzione oggi - Esempio 2

Per riuscire ad ottenere il nostro risultato è sempre possibile combinare le varie funzioni di Excel. La funzione Oggi infatti può anche essere utilizzata con le funzioni Anno, Mese e Giorno.

Tale guida è stata realizzata utilizzando la versione 2016 di Microsoft Excel.

Ti potrebbero interessare anche le funzioni:


 

Condividi con i tuoi amici

Articoli Correlati

Informazioni su Andrea Faion 407 Articoli
FAION ANDREA. Ho 32 anni e sono diplomato in informatica presso l'ITIS Kennedy di Pordenone. Da sempre appassionato a tutto ciò che concerne il mondo dell'informatica.

Commenta per primo

Lascia un commento