Navigare in incognito su Internet Explorer

In questo articolo andremo a vedere quali sono i passaggi necessari da compiere per navigare in incognito su Internet Explorer.

Vorresti navigare in incognito su Internet Explorer ma non sai come fare? Hai provato a cercare tra le varie impostazioni ma non hai trovato nulla? Beh, sei capitato nel posto giusto. In questo articolo, infatti ti mostrerò quali sono i passaggi da compiere.

Prima di cominciare, però, è opportuno e doveroso soffermarci per vedere assieme a cosa serve e quando è utile navigare in incognito.

A cosa serve?

La navigazione in incognito serve a:

  1. Non lasciare alcuna traccia dei siti visitati all’interno del nostro computer.
  2. Visitare un sito come se fosse la prima volta.

Quando usarla?

E’ utile nei casi in cui:

  1. Ci si collega ai propri account(gmail, facebook ecc…) da un computer che non è il nostro personale(hotel, internet point ecc…) e non si vuole che le nostre password o i dati relativi ai siti da noi visitati vengano memorizzati.
  2. Si ha le necessità di collegarsi con due account diversi ad uno stesso sito.

Bene, detto ciò andiamo finalmente a vedere come accedere a Internet Explorer in incognito. Per farlo esistono due strade:

  • O dall’interno di una pagina, cliccando la combinazione di tasti Ctrl + Maiusc + P.
  • O se l’icona del browser è presente nella barra delle applicazioni, facendoci tasto destro sopra, e dal menù selezionando la voce Avvia InPrivate Browsing.

Navigare in incognito su Internet Explorer - Private Browsing

Nota bene: la navigazione in incognito non serve né per navigare in internet in maniera anonima(quindi non maschera il nostro indirizzo IP) né per accedere a siti bloccati dal proxy.

Spero di esserti stato d’aiuto.

Ti potrebbe interessare anche:


 

Condividi con i tuoi amici

Articoli Correlati

Informazioni su Andrea Faion 404 Articoli
FAION ANDREA. Ho 31 anni e sono diplomato in informatica presso l'ITIS Kennedy di Pordenone. Da sempre appassionato a tutto ciò che concerne il mondo dell'informatica.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*