Segnalibri in Microsoft Word

Tutto quello c’è da sapere sui segnalibri in Microsoft Word.

In questo articolo andremo a fare una panoramica generale sui Segnalibri in Microsoft Word. Nel dettaglio andremo a vedere:

  • Cosa sono e a cosa servono
  • Come si inseriscono e come si rimuovono all’interno di un documento
  • Come muoversi tra i segnalibri

Ma che cosa sono e a cosa servono?

Un segnalibro identifica una specifica parola, sezione o posizione del documento a cui si assegna un nome per un riferimento futuro. È ad esempio possibile creare un segnalibro per identificare il testo da revisionare in un secondo momento. È possibile spostarsi tra i segnalibri per scorrere il documento in maniera rapida.

Come si inseriscono all’interno di un documento?

Per inserire un nuovo segnalibro occorre, ovviamente, come prima cosa aprire Word. Una volta aperto spostarci nella posizione/selezionare il testo in cui vogliamo inserire il segnalibro. Dal gruppo Collegamenti presente nel tab Inserisci, nella barra multifunzione, cliccare su Segnalibro.

Segnalibri - Word

Assegnare un nome significativo per il nuovo segnalibro e cliccare Aggiungi. Chiudere semplicemente la maschera per rendere effettive le modifiche.

Segnalibri - Nome

Come posso cancellare un segnalibro?

Cancellare un segnalibro è un’operazione molto semplice. Sempre dalle opzioni Segnalibro, presente nel gruppo Collegamenti, selezionare la voce da rimuovere e pigiare sul pulsante Elimina.

Segnalibri - Riepilogo

Come ci si muove tra i segnalibri?

Per vedere in che posizione del documento sono stati impostati i vari segnalibri occorre aprire sempre la maschera dei Segnalibri e cliccare su Vai. Automaticamente il cursore del mouse si sposterà nella posizione ove è stato impostato.

E’ possibile sfruttare un segnalibro di Microsoft Word per riportare un campo presente all’interno di Microsoft Dynamics AX. Se vuoi saperne di più su questo argomento ti consiglio di leggerti questa guida:

  • Come esportare dati da Microsoft Dynamics AX a Microsoft Word

Ti potrebbe interessare anche:


 

Condividi con i tuoi amici

Articoli Correlati

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*