Come svuotare la cache DNS su Windows 10

Guida completa che spiega come svuotare la cache DNS su Windows 10.

In questo articolo ti mostrerò quali sono i passaggi che devi compiere all’interno del sistema operativo Windows 10 per svuotare la cache DNS. Prima di cominciare, però, con la guida vera e propria vediamo quali sono i principali motivi per cui è necessario ed è consigliabile effettuare periodicamente questa procedura.

In parole povere lo svuotamento della cache:

  • Permette la cancellazione delle abitudini di navigazione
  • Aumenta la sicurezza del computer limitando il danno da eventuali attacchi DNS poisoning o DNS spoofing
  • Risolve eventuali problemi tecnici che si possono presentare aprendo applicazioni WEB

Detto questo possiamo cominciare!!

Come prima cosa apri una sessione dei Prompt dei comandi come amministratore. Per farlo ti è sufficiente digitare la parola cmd, all’interno della barra di ricerca dello Start, e cliccare, con il tasto destro del mouse, sulla prima voce proposta. Dal menu che compare premi sull’opzione Esegui come amministratore.

Prompt dei comandi come amministratore

All’interno della maschera dei Prompt dei comandi digita il seguente comando ipconfig /flushdns e premi Invio per confermare.

Come svuotare la Cache DNS - comando

Attendi qualche secondo il completamento dell’operazione dopodiché non ti resta che chiudere il Prompt dei comandi.

Come svuotare la Cache DNS - cache svuotata

Bene, per questo articolo è tutto. Spero vivamente di averti spiegato, in modo facile ed esauriente, come svuotare la cache DNS dal tuo computer Windows 10.

Ti ricordo che nel caso tu abbia ancora problemi puoi lasciare tranquillamente un commento nella sezione qui sotto apposita. Sarò ben lieto di aiutarti nella risoluzione del tuo problema.

Ti potrebbe interessare anche:


 

Condividi con i tuoi amici

Articoli Correlati

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*